Scozia

scozia-2014

SCOZIA

 Periodo : giugno 2014

 Durata : una settimana

 Tipologia del viaggio: FAI DA TE

 

 

ITINERARIO 

EDIMBURGO – LEITH – ROSSLYN CHAPEL – LINLITHGOW – CALLANDER – DOUNE – DUNBLANE – ST. MONANS – ISOLA DI MAY – ANSTRUTHER – CRAIL – ST. ANDREWS

 

Un imprevisto (con tanto di ricovero ospedaliero) ha impedito questa partenza per la Scozia ma in questo diario trovate INDIRIZZI, ORARI, COSTI e NOTE UTILI PER ORGANIZZARE IL VOSTRO VIAGGIO

 

Nel diario del 2015 ci sono ulteriori indirizzi e le informazioni apprese sul posto, perché poi ci sono stata!

 

Cominciamo…

In Scozia tutti gli ingressi sono differenziati, sia per visitare monumenti che per i mezzi di trasporto. In generale le categorie sono Adult (adulto da 16 a 59 anni), Child (bambino da 5 a 15 anni) e Concession (per chi ha più di 60 anni), i bambini sotto i 5 anni non pagano. MEMO: ricordatevelo facendo i biglietti!

Gli orari indicati negli appunti sono quelli previsti per il periodo della nostra visita (giugno) – ricontrollateli sulla base del vostro periodo e giorno di visita.

 

CAMBIO AL 2/5/2014

1 GBP = 1,219 EURO

0,820 GBP = 1 EURO, poi a giugno è sceso a 0,80

 

L’EXPLORER PASS è da fare se prevedete di visitare un congruo numero di Castelli, Abbazie e altri siti del patrimonio scozzese elencati sul sito www.historic-scotland.gov.uk. Si può comodamente comprare on-line.

Oltre al Pass per adulto, bambino e Concession c’è il Family Pass (due adulti + fino a 6 figli tra i 5 e i 15 anni, quelli più piccoli non pagano).

Le formule sono due : Pass di 3 giorni su 5 e di 7 giorni su 14.

In pratica per 3 giorni, non necessariamente consequenziali, potete visitare quello che vi pare nell’arco di 5 giorni dalla data della prima visita.

Col Pass di 7 su 14 avete 7 giorni di visite nell’arco di 14.

Il Pass dura un anno.

Se viene fatto on-line occorre stamparlo (vi viene inviato per e-mail), firmarlo, avere un documento di identità da mostrare all’ingresso (con diritto a saltare la coda).

Di seguito l’elenco dei Siti con relativo costo d’ingresso (adulto) per il nostro itinerario ed in fondo il risparmio utilizzando l’EXPLORER PASS.

CASTELLO EDIMBURGO 16 £

CASTELLO LINLITHGOW 5.50 £

BLACKNESS CASTLE 5.50 £

CASTELLO DOUNE 5.50 £

CATTEDRALE DUNBLANE (ingresso libero)

CASTELLO STIRLING 14 £

CASTELLO + CATTEDRALE ST ANDREWS 7.20 £

Totale ingressi senza Pass 53.70 £ (salvo incrociarne altri da aggiungere alla lista)

L’EXPLORER PASS (Adult) costa 38 £ quindi conviene (risparmio di 15.70 £)

 

VOLO

Ovviamente cercatelo con una compagnia low cost.

Noi questa volta avremmo volato con un volo di linea della KLM da Firenze perché, valutati tempi e costi aggiuntivi di trasferimento, si andava a fare pari partendo da Pisa o Bologna.

MEMO : controllare le informazioni relative al bagaglio sul sito della compagnia aerea (numero bagagli a mano/stiva, peso e dimensioni consentiti).

ALERT : a meno che il basso costo del volo non ne giustifichi la necessità, vale la pena di fare un’assicurazione in caso di cancellazione.

 

Pernottamento a EDIMBURGO : GILMORE GUEST HOUSE

Prenotato tramite Booking.com nella zona Merchison, ovvero a sudovest rispetto al Castello, punto di riferimento centrale raggiungibile a piedi o in autobus.

ALERT : I rapporti con la GILMORE Guest House non sono stati ottimali.

Per cominciare, siccome il nostro volo atterrava la sera tardi, ho chiesto le istruzioni per entrare oltre l’orario previsto dal check-in ma ho dovuto far intervenire il Servizio Clienti di Booking per avere risposta. Non si sono degnati di rispondere neppure quando la mia amica gli ha tempestivamente scritto e comunicato la necessità di cancellare la prenotazione spiegando l’accaduto (mio ricovero). In compenso hanno subito addebitato l’importo dovuto senza neanche avere la decenza di aspettare il giorno previsto dell’arrivo!

 

NOTE : Booking.com è affidabile ed efficiente. Sulla base di questa esperienza suggerisco di leggere attentamente le informazioni in fase di prenotazione. Hho notato che i vari alloggi specificano l’orario di check-in e di check-out. Se sapete che il vostro volo arriva tardi tanto vale scegliere una sistemazione che vi consente di fare check-in all’ora che prevedete di farlo senza il sovrapprezzo per il “late arrival”.

 

EDIMBURGO

Benché tutti descrivano Edimburgo una città di dimensioni contenute, secondo me richiede almeno due giorni di visita, ma ci si può stare anche di più per potersi perdere nell’esplorazione culturale, gastronomica, architettonica e per provare a catturarne l’anima.

Questo è l’elenco dei MUST che mi ero segnata

  • OLD TOWN, la città vecchia
  • ROYAL MILE, il miglio reale, la via più vivace della città
  • EDINBURGH CASTLE, il castello che domina la città (Explorer Pass)

Orari  9.30 – 18.00, ultimo ingresso ore 17.00

AUDIOGUIDA in italiano 3.50£ (sconto del 20%  con Explorer Pass)

  • HOLYROOD PALACE, la residenza della famiglia reale

Orari 9.30 – 18.00 – biglietto di ingresso 11.30 £

  • GRASSMARKET, una delle piazze più importanti dove ci sono tanti Pub
  • NEW TOWN, la città nuova
  • PRINCESS STREET
  • WATER OF LEITH WALKAWAY, Reburn Place – Miller Raw

 

SHOPPING A EDIMBURGO

I negozi sono aperti dal lunedì al sabato dalle 9 alle 17.30/18.00, la domenica dalle 12 alle 16.00. Nei quartieri più turistici molti negozi restano aperti più a lungo.

Il giovedì i negozi sono aperti anche la sera.

Il centro di Edimburgo è molto concentrato e  poco dispersivo.

Le boutiques di Princes Street occupano solo un lato della strada.

Jenners è un negozio storico dal 1838 con più di 100 reparti diversi.

Harvey Nichols propone quattro piani di abbigliamento e accessori all’ultima moda e segna l’inizio di via Multrees Walk, sede di moltissime boutiques di lusso.

George Street, negozi specializzati, caffè e caffetterie x una pausa.

Altra zona interessante racchiusa tra Royal Mile, Victoria Street e Grassmarket, le strade più fotografate della città. Ospitano un negozio di formaggi, una cantina dove si vende whisky, gioiellerie e sartorie. Cockburn Street pullula di negozi di abbigliamento all’ultima moda, gallerie d’arte e insolite botteghe artigiane.

 

Avevamo prenotato anche un concerto al PLAYHOUSE THEATRE, un valore aggiunto al nostro viaggio (purtroppo altra esperienza persa ma non irripetibile).

Per informazioni andate su www.viagogo.it e selezionate date e luogo per verificare cosa c’è. Potete acquistare i biglietti e ritirarli in loco oppure farveli spedire.

NOTA : gli spettacoli iniziano presto – se ce la fate potete approfittare del menù pre-teatro nei locali vicini.

 

DINTORNI DI EDIMBURGO

 

LEITH, a 3 km dal centro cittadino è il porto dove è ormeggiato il ROYAL YACHT BRITANNIA ovvero l’ex panfilo reale.

Carlo e Diana ci hanno fatto il viaggio di nozze.

Orario 9.30-16.00 (calcolare 2 ore di visita) –  costo 12.75 £ con audio guida.

Ci si va con i bus della Lothian Buses nr 11-22-35 diretti a Ocean Terminal.

MEMO Costo del biglietto del bus 1.50£ “exact fare needed” : per l’autobus è importante avere gli spiccioli precisi.

 

ROSSLYN CHAPEL, considerata la chiesa più bella e misteriosa della Scozia.

Orari da lunedi a sabato 9.30-18.00 (domenica 12.00-16.45 ultimo ingresso 16.15)

Biglietto di ingresso 9 £ (proprietà privata)

Distante 11 km dal centro di Edimburgo, ci si va con il bus bianco e marrone nr 15 della Lothian Buses (40 min) partenza dal Garden side of Princess Street.

Passato il cartello Roslin Village il bus gira a sinistra alla rotonda. Poi il bus dovrebbe proseguire nel villaggio, scendere alla 4° fermata di fronte al The Original Hotel. MEMO controllare orario ultimo bus di ritorno, dovrebbe essere alle 20.00 circa, alla fermata davanti al Roslin Cave Shop.

 

FUORI EDIMBURGO

 

Per lasciare Edimburgo e vedere altre località autonomamente avevamo optato per il NOLEGGIO DI UN’AUTO, prenotata con HERTZ, con  ritiro in centro città (Picardy Place) e consegna all’aeroporto il giorno della partenza del volo di rientro.

MEMO : portare la patente, la carta di credito con cui è stata fatta la prenotazione ed il pagamento on-line, eventuale tessera che ha dato diritto allo sconto (Ikea Family, TCI ecc).

ALERT : poiché la guida è a destra, se non vi sentite sicuri, conviene noleggiare una vettura col cambio automatico, può essere utile includere anche un navigatore (pare ci siano rotonde dappertutto).

 

DISTANZE per la prima tappa del nostro itinerario

EDIMBURGO – LINLITHGOW 24 KM

LINLITHGOW – CALLANDER 85 – 24 = 66 KM

EDIMBURGO – CALLANDER 85 KM (totale percorso)

 

Prima sosta a LINLITHGOW, una delle più antiche città della Scozia.

Visita del LINLITHGOW PALACE, orario 9.30 – 17.30 (Explorer Pass)

Appunti per il pranzo a Linlithgow : in High St (Pub FOUR MARYS, tradizionale / MARYNKA, piacevole ristorantino per buongustai)

Oppure a Champany (CHAMPANY INN, rustico, famoso per bistecche e aragoste / CHOP AND ALE HOUSE, menù semplice e meno costoso, bistecche e hamburger)

 

Deviazione per visitare il BLACKNESS CASTLE, suggestivo sul lago

orario 9.30 . 17.30 (Explorer Pass)

 

Prosecuzione per CALLANDER

 

Pernottamento a CALLANDER : ROSLIN COTTAGE

Sito www.roslincottage.co.uk – Indirizzo : CALLANDER, STIRLING ROAD info@roslincottage.co.uk  +441877339787 – Parcheggiare al MYRTLE CAFE’

Camera con colazione prenotata tramite Booking.com

NOTA : Lucy e Sid, in occasione della cancellazione della camera, hanno suggerito di procedere all’annullamento tramite Booking informandoci di dover addebitare la prima notte (non recuperabile per contratto) ma con la speranza di riuscire a rivendere le notti successive per non addebitarcele. E così è stato. Hanno inoltre avuto parole gentili augurandomi una pronta guarigione con la speranza di incontrarci in futuro. Caldeggio questo indirizzo sulla base del comportamento corretto e della loro gentilezza.

 

Appunti per la cena a CALLANDER: fatevi consigliare sul posto oppure date un’occhiata a questi locali che ho selezionato “a naso” e che avrei valutato personalmente con la mia amica Susy e poi recensito

THE OLD RECTORY GH & GRAY’S RESTAURANT

MHOR FISH

MACMILLAN WINE

THE OLD BANK

CALLANDER MEADOWS

 

DINTORNI DI CALLANDER

 

CALLANDER – DOUNE, 13 KM

DOUNE, pittoresca città di campagna

DOUNE CASTLE 9.30- 17.30 (Explorer Pass)

 

DOUNE – DUNBLANE, 7 KM

DUNBLANE CATHEDRAL orari 9.30 – 12.30 / 13.30 – 17.00

LEIGHTON LIBRARY, la più antica libreria privata di Scozia che conserva 4500 libri in 90 lingue (visitabile? orari?)

 

DUNBLANE – STIRLING, 10 KM

CHURCH OF THE HOLY RUDE (orario da verificare 10.00-17.00)

ARGYLL’S LODGING, residenza suggestiva del 17° sec, orari 13.00 – 16.00

STIRLING CASTLE, dicono sia bello più da fuori che da dentro

orari 9.30 – 18.00 (Explorer Pass)

BACK WALK (percorso cinta muraria 1.5 km)

Se preferite pernottare a Stirling avevo selezionato il NUMBER 10 BED & BREAKFAST ACCOMODATION dei gentili Carol e Donald Cameron www.cameron-10.co.ukcameron-10@tinyonline.co.uk

 

Appunti – per il pranzo a Stirling ho individuato questi indirizzi

DARNLEY COFFEE HOUSE Bow St appena sotto al castello

PORTCULLIS migliore pub sotto al castello

SETTLE INN

 

Vicino a Callander si possono fare delle bellissime escursioni nella natura, passeggiate, gite in barca sui laghi (LOCH). Chiedete sul posto.

MEMO chiedere se ci sono feste locali nei paraggi.

 

Tappa successiva del nostro itinerario: ST MONANS, antico villaggio di pescatori

DISTANZA da Callander poco più di 100 km

 

Pernottamento a ST. MONANS : GRANNIE’S HARBOUR

Sito www.granniesharbour.co.uk

Prenotato direttamente via mail a questo indirizzo granniesharbour@hotmail.co.uk

Risponde Ann West – tel 01333739041

Check in dopo le 16.00.

NOTE : In occasione dell’annullamento della prenotazione Ann è stata molto comprensiva ed affettuosa, esprimendo parole di rammarico per non averci come ospiti, augurandomi di riprendermi presto e non addebitandoci il soggiorno. Spero proprio di riprogrammare il viaggio in Scozia per andare ad abbracciarla!

 

Appunto per la cena a St Monans :

EAST PIER SMOKEHOUSE

HARBOUR HOWFF CAFÉ, STATION ROAD (se esiste ancora)

 

DINTORNI DI ST. MONANS

 

ESCURSIONE ALL’ ISOLA DI MAY, splendida riserva naturale

Escursione di cinque ore a bordo della MY PRINCESS

Sito www.isleofmayferry.com

Per prenotare basta scrivere a questo indirizzo info@isleofmayferry.com precisando il giorno, il numero delle persone ed il tipo di biglietto (adulto/bambino/concession).

Costo £ 24 adulto (surcharge credit card 1 £).

NOTE : Anche la compagnia della MY PRINCESS è stata gentilissima annullando la prenotazione senza problemi.

 

ANSTRUTHER, ex villaggio di pescatori con strade tortuose e vicoli interessanti

Appunti per una cena ad Anstruther

ANSTRUTHER FISH BAR

DREEL TAVERN

HAVEN RESTAURANT

 

CRAIL, villaggio costruito attorno ad un porto naturale

Da visitare: edifici del XVII secolo e la Chiesa, tra le più antiche della Scozia

Se volete pernottare a Crail vi suggerisco la SELCRAIG HOUSE (dove non avevo trovato posto) Sito www.selcraighouse.co.ukmargaretcarstairs000@btinternet.com risponde la gentilissima Margaret Carstairs.

 

ST ANDREWS, celebre per i campi da golf e per la sua Università

ST ANDREWS CASTLE and CATHEDRAL, orari 9.30 – 17.30 (Explorer Pass)

 

KELLIE’S CASTLE

orari 12.30 – 17.00, il giardino è aperto dalle 9.30 – Ingresso 10£

 

Ancora alcuni appunti, sulla GASTRONOMIA SCOZZESE

Il manzo scozzese è un prodotto di qualità straordinaria. Un pezzo dell’Aberdeen Angus (manzo arrosto) è uno dei migliori piatti della cucina scozzese. Spesso viene abbinato con i frutti di mare. Buonissima la Steak and Oyster Pie, una torta salata con manzo e ostriche. Un piatto molto popolare e semplice è il Mince and Tatties, carne trita di manzo stufata servita con purè di patate.

Altro piatto il Rabbit Pie, stufato di coniglio ricoperto di pasta sfoglia e il Roast Venison, daino arrosto accompagnato da salsa di mirtilli.

Tweed Kettle è il salmone bollito in acqua e vino, con aceto e alloro.

Il Potted Salmon è una crema di salmone e burro, aromatizzata con noce moscata che si spalma su gallette di avena.

Il Cabbie-Claw è il baccalà bollito servito con salsa di rafano e pepe di cayenna.

Crappit Head è la testa di merluzzo ripiena (fegato e avena).

Haggis è uno dei piatti più famosi: polmone di agnello cotto per ore e mischiato poi a del grasso cotto di manzo, cipolla, avena e spezie, il macinato di tutto va a riempire gli intestini dell’agnello, poi cotti al vapore.

Champit tatties è il purè di patate.

 

Infine la check-list delle cose indispensabili da portare e da fare prima di partire

 

  • CARTA DI IDENTITA’ VALIDA X ESPATRIO
  • TESSERA SANITARIA
  • BANCOMAT
  • CARTA DI CREDITO
  • PATENTE
  • ADATTATORE PER LA CORRENTE
  • SPINA MULTIPLA (utilissima se si devono ricaricare più apparecchi)
  • STAMPARE TUTTE LE PRENOTAZIONI
  • STAMPARE EXPLORER PASS
  • FARE LE FOTOCOPIE DELLA GUIDA (per non portarsela dietro, pesa)

 

Concludo con un immenso grazie a Susy che anche in quest’avversa occasione mi ha ricordato con tanto affetto che la nostra amicizia è senza confini!!

 

Charlie

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi